Aperti i Giochi paralimpici invernali di Pechino, applausi alla bandiera ucraina durante la cerimonia

177 Visite

Il presidente della Repubblica popolare cinese, Xi Jinping, prendendo la parola durante la cerimonia allo Stadio nazionale ‘Nido d’uccello‘ di Pechino, ha ufficialmente dichiarato aperti i Giochi Paralimpici invernali 2022. L’evento si è aperto con l’ingresso della bandiera della Cina, Paese ospitante, e l’inno nazionale cinese cantato a cappella da un coro di 24 ragazzi studenti universitari con disabilità visive. A seguire, l’ingresso di Shuey Rhon Rhon, la simpatica mascotte rossa della Paralimpiade ispirata a una lanterna cinese per rappresentare amicizia, coraggio e forza, che ha fatto da apripista per la parata degli atleti: la prima bandiera a sfilare è stata quella del Belgio e l’ultima quella della Cina ospitanteQuella dell’Italia, sventolata dal portabandiera Giacomo Bertagnolli, ha sfilato per penultima in quanto Paese organizzatore dei prossimi Giochi paralimpici invernali nel 2026 a Milano-Cortina.

Un applauso del pubblico ha accolto l’ingresso nello Stadio nazionale ‘Nido d’uccello’ di Pechino della bandiera e della delegazione dell’Ucraina, quarta in ordine di sfilata durante la parata degli atleti in occasione della cerimonia di apertura della XIII Paralimpiade invernale. Assenti le bandiere di Russia e Bielorussia, escluse ieri dai Giochi su decisione dell’International Paralympic Committee per aver violato la Tregua Olimpica.

Al termine della sfilata, le parole del presidente del Comitato organizzatore di Pechino 2022, Cai Qi e di Parsons e una performance rappresentante i momenti preziosi della vita di ogni essere umano, con o senza disabilità, hanno preceduto l’innalzamento della bandiera paralimpica e l’esecuzione dell’inno. Infine, dopo uno spettacolo dedicato all’inclusione e all’uguaglianza, otto tedofori hanno completato la staffetta della torcia e accenderanno il braciere paralimpico, dando ufficialmente il via alla Paralimpiade. I Giochi si concluderanno il prossimo 13 marzo, dopo nove giorni di gare in sei differenti discipline, con la cerimonia di chiusura in programma sempre allo Stadio nazionale pechinese.  (agenzia DIRE)

News dal Network

Promo