Guerra Ucraina-Russia, Macron: “Non vedo soluzioni a breve termine”

100 Visite

Non vedo una soluzione diplomatica alla guerra tra Russia e Ucraina nelle prossime ore o giorni“. Lo afferma il presidente francese Emmanuel Macron che considera inaccettabili le condizioni per un cessate il fuoco poste dal presidente russo Vladimir Putin. “Devo confessare che le condizioni oggi poste sul tavolo sono inaccettabili”, ha detto Macron riferendosi alla telefonata di un”ora che lui e il cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno avuto oggi con Putin. “Quindi la domanda è se Putin è pronto e ri-impegnarsi onestamente e proporre qualcosa”, ha proseguito Macron, aggiungendo che parlerà nuovamente con il leader del Cremlino nelle prossime ore.

Con la Russia “abbiamo fatto di tutto per trovare una soluzione diplomatica” sull”Ucraina e “restiamo impegnati nel dialogo per tentare di trovare una soluzione diplomatica“, anche se “a breve termine non la vedo, nelle prossime ore o nei prossimi giorni. Ma riparleremo con Vladimir Putin”, tentando di “influenzare la Russia per arrivare a dei compromessi”, ha aggiunto.

Nel corso del colloquio telefonico con Putin, Macron e Scholz hanno chiesto ””un cessate il fuoco immediato”” e ””una soluzione negoziata della crisi””. Lo rende noto l”Eliseo spiegando che i tre leader hanno deciso di rimanere ””in stretto contatto” anche ””nei prossimi giorni””. Secondo Macron la guerra scatenata dalla Russia contro l”Ucraina “è un trauma immenso, è il ritorno della dimensione del tragico in Europa. Ma è sicuramente anche un elemento che ridefinirà l”architettura dell”Europa. Nel tempo, ne trarremo tutte le conseguenze”.

In mattinata era stato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, a parlare con il cancelliere Scholz per fare il punto sui “colloqui di pace”. Zelensky ha “sottolineato l”importanza di aumentare il sostegno alla difesa dell”Ucraina e la pressione delle sanzioni sulla Russia” e inoltre è stata “sollevata la questione dell”adesione dell”Ucraina all”Ue alla vigilia del vertice informale dei leader europei”.

Intanto il presidente finlandese Sauli Niinisto ha annunciato che chiamerà il suo omologo russo Vladimir Putin per “tenersi in contatto con Mosca”, su richiesta del cancelliere tedesco e del presidente francese Macron. “Nonostante tutto, è ancora importante cercare di rimanere in contatto con la Russia”, ha dichiarato Sauli Niinisto in conferenza stampa. Niinisto ha reso noto che Macron e Scholz lo hanno esortato a “mantenere i contatti con Putin” per quanto possibile.


Promo