Una leggenda dell’Mma ha recuperato il suo trofeo tra le macerie di Irpin

79 Visite

Un trofeo ancora più prezioso quando il proprio Paese è in guerra: Yaroslav Amosov, 28enne ucraino campione delle arti marziali miste, ha recuperato dalla propria casa bombardata di Irpin la cintura mondiale dei pesi welter conquistata nel giugno scorso.

A documentarlo è un video che mostra il lottatore arruolatosi nell’esercito che scende da una scala con una busta di plastica, da cui estrae il trofeo: “Una cintura con una grande storia”, ha commentato, “la ricevo per la seconda volta e ora non la lascio più, mia madre l’ha nascosta bene e si è salvata dalle bombe”. In una foto postata su Instagram, Amosov in uniforme militare solleva la cintura circondato dai suoi commilitoni.

Con 26 vittorie e nessuna sconfitta, Amosov è una leggenda della Mma dove compete nel circuito Bellator. Dopo lo scoppio della guerra, ‘Dynamo’, questo il suo soprannome, ha spedito la famiglia in un luogo sicuro e ha scelto di combattere la sfida più importante della sua vita.

Amosov aveva conquistato il titolo conquistato contro il brasiliano Douglas Lima e il 13 maggio avrebbe dovuto difendere il titolo contro l’inglese Michael Page ma ha rinunciato per restare a combattere contro i russi. Nella speranza di mantenere la sua imbattibilità anche in questa guerra. “Io amo questo Paese”, aveva scritto il 28enne fighter per spiegare il suo arruolamento, “la Russia ha aperto una guerra in casa nostra, e molte persone stanno morendo. Persone innocenti, donne, bambini Dobbiamo riuscire a difendere il nostro paese, amici miei. E ci riusciremo, perche’ la verita’ e’ dalla nostra parte!”. 

agi

Promo