Macron prende le distanze da Biden: “Le accuse di genocidio non aiutano la pace”

58 Visite

 Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha proposto uno scambio di prigionieri dopo la cattura di Viktor Medvedchuk, oligarca ucraino tra i fedelissimi del leader russo Vladimir Putin. “Propongo alla Federazione russa lo scambio di uno dei vostri”, l’oligarca, “per uomini e donne ucraini catturati dalle forze di Mosca durante l’invasione”.

Ucraina Russia diretta invasione russa prigionieri
© SECURITY SERVICE OF UKRAINE / ANADOLU AGENCY / ANADOLU AGENCY VIA AFP

Viktor Medvedchuk

Il presidente Joe Biden ha confermato la sua accusa alle forze del Cremlino, che a suo dire stanno commettendo un genocidio in Ucraina. “Sì, l’ho chiamato genocidio”, ha detto Biden ai giornalisti quando gli è stato chiesto delle sue precedenti affermazioni. “È diventato sempre più chiaro”, “le prove stanno aumentando, è diverso dalla scorsa settimana”.

Ieri, durante la visita al cosmodromo di Vostochny, Putin ha rivendicato l’invasione come “decisione giusta” e “inevitabile”, affermando che uno scontro con Kiev era solo “questione di tempo” e dicendosi sicura che l’operazione “raggiungerà i suoi nobili obiettivi”.

agi

Promo