Mosca espelle 18 diplomatici europei. L’Italia riapre l’ambasciata a Kiev

91 Visite

Mosca ha dichiarato ‘persona non grata’ 18 membri della rappresentanza Ue in Russia. “Diciotto dipendenti della delegazione dell’Unione europea in Russia sono stati dichiarati ‘persona non grata’ e dovranno lasciare il territorio della Federazione russa nel prossimo futuro”, si legge in un comunicato del ministero degli Esteri.

La Casa Bianca ha intanto riferito che il presidente Usa Biden non andrà a Kiev, mentre il segretario di Stato Usa, Tony Blinken, ha avvertito che la guerra potrebbe anche durare per tutto il 2022. Mosca avverte che ci sarebbero “conseguenze” nel caso di una adesione alla Nato della Finlandia o della Svez

Secondo la Cia, “Putin è disperato e può usare armi nucleari”. Mosca ha assicurato che per l’Ue il gas e il petrolio russi saranno insostituibili per i prossimi 5-10 anni. 

Agi




Promo