Ue, “ingiustificata” l’espulsione dei membri della nostra delegazione

84 Visite

“L’Unione europea deplora la decisione ingiustificata e infondata della Federazione russa di espellere 18 membri della delegazione dell’Unione europea presso la Federazione russa”. È quanto si legge in un commento diffuso dal portavoce del Servizio di azione esterna dell’Unione europea, Peter Stano. “I diplomatici dell’UE in questione esercitano le loro funzioni nel quadro e nel pieno rispetto della Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche. Non ci sono motivi per la decisione di venerdì da parte delle autorità russe”, secondo la Ue. Inoltre, continua la nota, si tratta di “un puro passo di ritorsione” e “la linea d’azione scelta dalla Russia approfondirà ulteriormente il suo isolamento internazionale”. “L’Unione europea – conclude il portavoce della diplomazia Ue – continua a chiedere con forza alla Russia di fermare la sua aggressione contro l’Ucraina e di tornare al rispetto delle regole internazionali e a un approccio cooperativo nelle sue relazioni internazionali”. 

Agi

Promo