Mosca, tregua per evacuare civili da Azovstal

72 Visite

Il ministro della Difesa russo ha annunciato per le 14 (le 13 in Italia) l’apertura di un corridoio umanitario per permettere l’evacuazione dei civili dall’acciaieria Azovstal, a Mariupol, nel sud-est dell’Ucraina. “Le forze armate russe e le formazioni della Repubblica popolare di Donetsk cesseranno unilateralmente le ostilità alle 14 del 25 aprile e unità saranno allontanate a una distanza di sicurezza per assicurare l’evacuazione dei cittadini dovunque si vogliano dirigere”, ha fatto sapere il responsabile del Centro di controllo della difesa nazionale russo, Mikhail Mizintsev. “Se ci sono civili all’acciaieria, chiediamo con forza alle autorità di Kiev di dare immediatamente l’ordine ai comandanti delle unità nazionalistiche per assicurarne il rilascio. Mosca ha rivendicato la presa della città di Mariupol ma l’acciaieria Azovstal resta sotto il controllo delle truppe ucraine, asserragliate nella fabbrica con uomini del reggimento Azov, combattenti stranieri e un migliaio di civili.

agi

Promo