ISTITUIAMO LA GIORNATA DEL “26 APRILE”

74 Visite

Ho deciso io di istituire questa giornata.

Dopo l’ orgia di antifascismo e dopo aver spiegato addirittura ai bambini che questo è cosa buona e giusta, dopo aver riesumato le ultime staffette partigiane ( ovviamente donne perché più longeve)  prima che si estinguano del tutto anche quelle e l’ ANPI sia definitivamente un ente sopravvissuto all’ ultimo partigiano, vorrei rivolgere un pensiero alle donne, uomini, preti, vittima della violenza sessuale e delle razzie compiuti nel Lazio da quelli che, per consonanza, abbiamo chiamato e chiamiamo ” Liberatori”.

Lo so, la guerra è così..ma anche il mondo è così.

Quelli che ci hanno “liberato” ancora fino agli anni 60 per legge distinguevano fra bianchi e neri ( gli USA) , fino a pochi anni fa avevano ( avevano ?) ancora le colonie ( UK e Francia) , facevano morire di fame un milione e mezzo di Ucraini ( giacché ci siamo) perché si rifiutavano di coltivare la terra in cooperative di lavoratori ( l’ URSS).

Questa cosa delle superiorità morali e dei valori degli “antifascisti”  meriterebbe qualche approfondimento in più prima di essere insegnata insieme a ” Bella ciao” ai bambini, no?

PINUCCIO TARANTINI

Promo