Tumori: bollino azzurro al Policlinico di Bari per il trattamento del cancro alla prostata

93 Visite

Il Policlinico di Bari riceve il bollino azzurro per il trattamento dei casi di tumore alla prostata. Grazie a un team multidisciplinare, formato da urologo, oncologo medico, oncologo radioterapista, anatomopatologo e specialista in diagnostica per immagini, che tratta oltre 100 nuovi casi l’anno, l’ospedale pugliese si è aggiudicato il riconoscimento assegnato ai centri che garantiscono un approccio multiprofessionale e interdisciplinare dei percorsi diagnostici e terapeutici per le persone con tumore alla prostata.

“Oltre all’impegno per la prevenzione e la cura al femminile che già vede riconosciuti alla nostra struttura due bollini rosa, il Policlinico di Bari dedica grande attenzione e interventi anche alla prevenzione oncologica maschile”, commenta la direttrice sanitaria del Policlinico di Bari, Annamaria Minicucci.

“L’azienda ospedaliero-universitaria – aggiunge – avendo centri di eccellenza e numerose specialità, può garantire percorsi di cura integrati. Il modello organizzativo per la gestione del tumore alla prostata ci consente una presa in carico del paziente completa e un approccio interdisciplinare. Garantisce, inoltre, a tutti i pazienti gli stessi percorsi e le stesse procedure di prevenzione e di cura”.

Sono 94 le strutture sanitarie premiate oggi dalla Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, nel quadro della prima edizione del Bollino Azzurro (2022-2023).

Promo