Mosca lascia il Consiglio degli Stati del Mar Baltico

60 Visite

La Russia ha annunciato la sua uscita dal Consiglio degli Stati del Mar Baltico. Lo ha annunciato in una nota il ministero degli Esteri di Mosca, come riportano le agenzie.
Il dicastero ha spiegato che la situazione nel Consiglio si stava deteriorando e tale decisione è stata presa “in risposta ad azioni ostili”. “Gli Stati della Nato e dell’Unione europea hanno abbandonato il dialogo paritario e i principi su cui e’ stata creata questa struttura regionale nel Baltico e lo stanno costantemente trasformando in uno strumento di politica anti-russa”, hanno denunciato da Mosca.
Abbiamo sottolineato che la cessazione dell’appartenenza al Consiglio non influirà sulla presenza della Russia nella regione e che i tentativi di estromettere la Russia dal Baltico sono destinati al fallimento, ha precisato il ministero.

agi

Promo