L’intelligence britannica: i comandanti russi sono sotto pressione per i risultati

89 Visite

“La tenace resistenza ucraina a Mariupol dall’inizio della guerra significa che le forze russe nell’area devono essere riequipaggiate e ristrutturate prima che possano essere ridistribuite efficacemente. Questo può essere un processo lungo se eseguito a fondo”. Lo ha sottolineato l’intelligence britannica nel suo aggiornamento quotidiano, notando però che “i comandanti russi sono sotto pressione per raggiungere risultati operativi”. Questo “significa che probabilmente la Russia ridistribuirà rapidamente le proprie forze senza un’adeguata preparazione, il che rischia un ulteriore logoramento delle forze”.

agi

Promo