Popolare di Bari: può andare peggio? Si, si può

54 Visite

La banca che alcuni anni fa era barese ha dichiarato di aver perso 171 milioni nell’anno appena trascorso. Può andare peggio? Sembra impossibile e invece si: dopo poche settimane da questa notizia ne arriva un’altra che dice che si dovrà “rivedere” il bilancio perché una società con cui la banca ha avuto a che fare fa capire che vi sono forse altri cento milioni di perdite da iscrivere in bilancio. Può andare peggio? Sembra impossibile e invece si, nei corridoi della banca ormai si dice chiaramente che ogni decisione è stata accentrata a Roma, nota allevatrice di burocrazia, azzerando ogni rapporto personale che -se esisteva- era un punto di forza della banca e dell’intera economia meridionale e se non esisteva dovrebbe essere l’unico punto di forza che differenzia una banca del Sud dalle altre. Può andare peggio? Sembra impossibile e invece si, anzi andrà certamente peggio dato che in queste condizioni la banca non esisterà più molto presto; forse cambiando nome, forse regalandola come è stato per la popolare di Vicenza e altre, forse facendo finta di venderla come fu per il Banco di Napoli, forse assorbendola in MCC che assumerà nuovo personale “distaccato” a Bari e garantirà i crediti erogati.. certo è che non si potrà più dire che esiste una banca di Bari.

Come mai le associazioni dei consumatori-risparmiatori sono state messe fuori dal dibattito e mai ascoltate?

Un disastro così certamente è sollucchero per le sinistre esplicitamente votate al suicidio assistito della nostra economia, ma la classe politica locale, pure di sinistra, che pure ha una influenza diretta nella banca, almeno per amor proprio non pensa di difendere questo pezzo della nostra Storia?

Al sindaco e al Presidente della Regione diciamo: ma non è che San Nicola la prende male?

CANIO TRIONE

Promo