Nessuno vuole farsi più vedere con il principe Andrea. Nemmeno i parenti

31 Visite

A Londra, il tentativo del principe Andrea di tornare in pubblico a un evento ufficiale, in occasione del Garter Day, è stato stroncato dalla famiglia, o meglio dall’erede al trono, Carlo, e suo figlio William.

Il Garter Day, che si celebra a giugno, vede ogni anno i membri più altolocati della Famiglia Reale sfilare a piedi, in processione, dal castello di Windsor fino alla cappella di St George, nel parco del castello. Quest’anno ritorna per la prima volta dal 2019, con tutto il suo tradizionale sfarzo e vi parteciperà anche Camilla, la duchessa di Cornovaglia, una ‘prima’ per lei.

Non ci sarà invece Andrea, assente per “decisione della Famiglia”, ha fatto sapere Buckingham Palace (parteciperà solo agli eventi privati collaterali). Una fonte vicina ad Andrea ha insistito che si è trattato di una “scelta personale del duca”. Ma il tabloid Sun aveva già anticipato che erano stati il principe del Galles e il duca di Cambridge a fare pressioni sulla madre, la regina Elisabetta II: molto attenti a preservare l’immagine della monarchia -ancora molto amata, ma che ha risentito degli scossoni subiti negli ultimi anni- i due sono stati irremovibili. Prima hanno concordato una posizione comune (il ‘no’ ad Andrea) nel timore di una reazione negativa da parte dell’opinione pubblica, poi hanno presentato alla regina una proposta chiusa che lei ha accettato.

Andrea è stato privato dei suoi incarichi militari onorari a gennaio, nel pieno della bufera innescata dalla denuncia di violenza sessuale (che lui nega) intentata contro di lui da Virginia Giuffrè; un causa che si è risolta per via extragiudiziali, con il pagamento di un’ingente somma alla signora.

Da mesi non si vede in più in pubblico, se non in foto scattate di straforo dai paparazzi mentre passeggia a cavallo oppure guida il suo ‘4×4’ nella tenuta del castello di Windsor dove risiede. Andrea non partecipa a un impegno pubblico ufficiale dal giorno dei funerali del padre, il duca di Edimburgo, quando accompagnò la regina, tenendola al braccio, all’abbazia di Westminster.

Motivo di grave imbarazzo per l’intera Famiglia, il duca non si è mai visto neppure durante i festeggiamenti per il Giubileo di Platino della regina: avrebbe dovuto partecipare alla Messa di Ringraziamento, nella cattedrale di St Paul, ma è risultato positivo al Covid e ha dovuto tirarsi indietro anche da quell’impegno.

Il Nobile Ordine della Giarrettiera è il piu’ antico ordine cavalleresco britannico, istituito da re Edoardo III nel 1348, ispirato dalla leggenda di Re Artù e dei Cavalieri della Tavola Rotonda. Ci sono 24 posti per Cavalieri e Dame nell’Ordine. Ma dal 2022 solo 20 di questi posti sono occupati. Il Giorno della Giarrettiera, i nuovi incarichi vengono formalizzati nella Sala del trono della giarrettiera dal monarca di turno.

agi

Promo