Il Movimento Meridionali Uniti scrive a De Luca

46 Visite

Questa lettera aperta del dr. Maiorana al governatore della Campania riguarda tutti e ognuno dei meridionali e pugliesi e quindi ritengo debba essere nota a tutti noi.

Abbiamo appreso qualche giorno fa  l dello sfogo del Governatore della Campania  De Luca, contro lo strapotere del Nord. Ha presentato ricorso al Tar  del Lazio contro i ministeri della Salute e dell’Economia poiché il furto delle Regioni del Nord comporta per la Campania un sistema sanitario meno efficiente. Mi permetta di rispondere in modo garbato all’illustre Governatore, invitandolo a non offendere la Sua intelligenza che non è poca cosa. Si è accorto, sig Governatore, solo ora che i Campani e direi tutti i meridionali vengono  perennemente depredati dei servizi e dei Diritti essenziali? Come Lei sa benissimo la Campania riceve per la sanità pro capite euro 1748 mentre i Liguri ricevono euro 2054? ( dati del 2018 perché in Italia i dati escono con comodo)

Questo significa che i Campani ricevono 1,530 miliardi in meno rispetto alla percentuale di popolazione. Questo principio con variazione regionali, è stato da sempre adottato dallo Stato e sempre a favore dei cittadini del Nord, a danno dei cittadini del Sud. Lei ha ritenuto di rivolgersi alla magistratura  perché è fuori di dubbio che questa disparità non rispetta i diritti costituzionali dei Campani e dei meridionali.

Ma non crede, sig Governatore, che Lei si è rivolto alla Magistratura solo per opporsi a una evidente volontà politica? Infatti chi crede  che abbia fatto queste leggi ingiuste che offendono la Dignità ripeto di tutti i meridionali? Lei giustamente indica come capofila del perpetrarsi di queste ingiustizie il Veneto, la Lombardia e l’Emilia -Romagna.

Le  prime con governatori del centro dx, la terza con governatore del centro sn, solo apparentemente divisi politicamente ma uniti nell’appropriarsi di privilegi immeritati. Lei ,visto il peso politico che ha nel PD ,come mai non ha pensato che prima e più che rivolgersi alla Magistratura ,avrebbe potuto e dovuto rivolgersi ai vertici del PD nella protesta?

Lei, sig Governatore, da politico esperto, intelligente e anche furbo, certamente sa come protestare e imporre ai Suoi amici di partito, un comportamento equo nei confronti dei Campani e sa bene che senza il consenso del PD quelle ingiustizie non si sarebbero potute realizzare. Se nonostante le Sue proteste non fosse riuscito a difendere i diritti e la Dignità delle persone che Lei rappresenta, per onestà intellettuale, avrebbe dovuto e dovrebbe dimettersi non da Governatore ma dal PD.

Lei, di certo, si sarà ben reso conto che rappresenta e sostiene il cosidetto “partito del Nord” in cui confluiscono sia i partiti di dx sia i partiti di sn nell’imporre le loro arroganze contro i meridionali i cui interessi non vengono difesi da nessun partito, Dovrebbe far questo se vuole dimostrare che la Sua protesta è vera e rappresenta un reale interesse per la Sua Terra e per la Sua Gente  e non è solo uno specchietto  per le allodole!

Chi spinge per l’Autonomia differenziata che rappresenterebbe una definitiva condanna a morte per l’economia e i diritti dei meridionali? Il partito del Nord, Veneto, Lombardia e Emilia -Romagna di cui Lei, anche involontariamente fa parte Sig. Governatore vuole protestare contro le innumerevoli ingiustizie da sempre subite dai Campani e dai meridionali?

Lasci il partito del Nord e aderisca o proponga il partito del Sud che non è contro nessuno ma solo contro chi ci ha derubato e pensa di continuare a farlo. Anzi di più è l’unico progetto politico che si batte per una vera Unità Nazionale mai realizzata e per far ottenere ai Meridionali il diritto di Cittadinanza fino a oggi negato.

Come Lei sa, infatti, non si è Cittadini dello stesso Stato per il solo abitare lo stesso Territorio, ma solo se si hanno gli stessi Diritti e le stesse opportunità. Lei crede che i campani e i Meridionali sotto questo aspetto si possano considerare Cittadini italiani?

Periodicamente Lei e il Governatore della Puglia, Emiliano, manifestate interesse verso i diritti dei Meridionali. Avete pensato che l’unica reale possibilità di riuscire a difendere le sacrosante ragioni dei meridionali sia di appartenere a un soggetto politico il cui unico obiettivo sia quello di battersi per la soluzione delle mille difficoltà che sono costretti a dover subire la vostra Gente del Sud? Questo è possibile solo con un Movimento o partito del SUD che superando le ideologie territorializzi le istanze

Enzo Maiorana

Movimenti Meridionali Uniti

Promo