Bombardato l’aeroporto di Melitopol occupato dalle forze russe

39 Visite

La ricostruzione dell’Ucraina dovrebbe diventare il più grande progetto economico in Europa: lo ha detto il presidente Volodymyr Zelensky in un discorso questa sera. La prossima settimana, in una conferenza in Svizzera, verrà presentata la visione dell’Ucraina per la ricostruzione postbellica e la creazione di nuove basi per la vita nel Paese.

“Ci stiamo attivamente preparando all’inizio di una conferenza speciale a Lugano, in Svizzera, che comincia lunedì – ha detto il leader di Kiev, secondo quanto riporta l’agenzia ucraina Unian – È un grande evento internazionale dedicato alla ricostruzione del nostro Paese, nel senso più ampio del termine. Non dobbiamo basta ripristinare tutto ciò che gli occupanti hanno distrutto, ma creare una nuova base per la nostra vita, per l’Ucraina – sicura, moderna, conveniente, senza barriere. Ciò richiede investimenti colossali – miliardi, nuove tecnologie, migliori pratiche, nuove istituzioni e, naturalmente, riforme”, ha sottolineato Zelensky.

Missili e attacchi aerei russi continuano a colpire le città ucraine: e, come ha detto Zelensky nel suo discorso di questa sera citato dalla stampa ucraina, “combattimenti feroci proseguono lungo tutta la linea del fronte nel Donbass”, la parte orientale del Paese obiettivo principale dell’offensiva russa. “Oggi l’esercito russo ha continuato a lanciare missili contro le nostre città. Nella sola serata ci sono stati già sei attacchi missilistici, per un totale di 12 missili. A Mykolaiv, nella regione di Donetsk continuano gli attacchi aerei”.

agi

Promo