Renzi, finisce il teatrino di Conte

38 Visite

“Draghi ha fatto un discorso per dire se mi date la fiducia arriviamo alla fine, IV Pd e Di Maio ci stanno, Forza Italia e Lega si stanno riunendo e vedremo, i Cinquestelle lasciano il tempo che trovano” ha detto Matteo Renzi “Da qui a stasera si fa chiarezza, il teatrino è finito, se qualcuno vuole andare a elezioni lo dice in Parlamento e non su Twitter o al Papeete. La situazione è seria, per me ci vuole Draghi.

Giovedì scorso ho detto che bisognava aumentare la pressione per far restare il presidente del Consiglio, la nostra petizione ha raccolto più di centomila firme, l’onda civica è partita ci sono stati gli appelli dei sindaci e della società civile, sono stati questi appelli che lo hanno portato in Parlamento, Draghi ha rilanciato i suoi punti e adesso si va al varo. Se il patto si fa regge e si va al 2023.

Credo che con Conte non si possa andare a elezioni insieme, deve stare quanto più lontano possibile da noi, questo caos lo ha creato lui e credo che anche il Pd si renda conto, se Draghi accetta che Conte sia nella sua maggioranza non rileva, a me interessa che resti premier. Oggi siamo alla parola definitiva. Il tema è come la giustificano: cosa dicono, che non sono d’accoro sul termovalorizzatore?”

agi

Promo