Superenalotto: il jackpot più alto del mondo. L’estrazione in palio supera i 250 milioni di euro

52 Visite

 Il sogno del 6 al Superenalotto sfonda il muro dei 250 milioni di euro, rinnovando il record del jackpot più alto nella storia del concorso. L’estrazione di domani metterà in palio, per l’esattezza, 250.400.000 di euro, di gran lunga il montepremi più cospicuo non solo in Italia ma, al momento, in tutto il mondo. Basti pensare che la lotteria statunitense Mega Millions è al secondo posto con appena – si fa per dire – 52 milioni di dollari in palio. L’ultima sestina vincente risale al 22 maggio 2021 quando il piccolo borgo marchigiano di Montappone festeggiò la vittoria di 156 milioni di euro. Il precedente primato del jackpot più alto del Superenalotto appartiene però a Lodi. Era il 13 agosto 2019 e un fortunato vincitore si portò a casa 209 milioni di euro con una schedina da appena 2 euro con i numeri scelti a caso dal terminale. L’identità del nuovo, o della nuova milionaria, che ritirò la vincita due mesi dopo l’estrazione, resta ancora avvolta nel mistero. Ma un altro record è alle porte, quello della distanza temporale tra una vincita e l’altra. Nel caso in cui nelle prossime due estrazioni non dovesse essere centrata la sestina vincente, infatti, si supererebbe il primato di 15 mesi e 11 giorni tra un jackpot e l’altro. Nei suoi 25 anni di storia, il Superenalotto ha distribuito in totale 124 jackpot, diventando in un quarto di secolo un fenomeno popolare in tutta Italia. Sul podio dei montepremi più cospicui, alle spalle del primato di Lodi, ci sono i 177 milioni vinti a Sperlonga nel 2010 e i 163 milioni di Vibo Valentia nel 2016. Nelle prime 5 vincite, in tre casi la sestina dei sogni è stata realizzata con una sola schedina da 2 o 3 euro. Tra le regioni più premiate, come riporta l’agenzia specializzata Agipronews, la Campania e’ al primo posto con 18 vincite, seguita dal Lazio con 16 e dall’Emilia Romagna con 13. Puglia appena fuori dal podio con 10 vincite, poi la Toscana e il Veneto con 9. Sono invece tre le regioni in cui non è mai realizzato un 6: Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige e Molise. Tra le città, Roma è quella in cui sono stati realizzati più jackpot, ben 10, per un totale di oltre 132 milioni. Seguono Sassari, con 5 jackpot del valore totale di 111 milioni di euro, mentre altri 111 milioni di euro sono stati centrati a Napoli, con 4 montepremi centrati. Dal 2009 per partecipare al concorso, nato il primo dicembre 1997, è possibile anche giocare on line sul sito http://www.sisal.it. Tutte le informazioni sul concorso sono invece disponibili su superenalotto.it, autorizzato dai Monopoli di Stato come unico canale ufficiale per i consumatori.

Promo