Quei documenti sequestrati a Trump che preoccupano la Casa Bianca

45 Visite

Nell’amministrazione Biden, anche se non ufficialmente, c’è “profonda preoccupazione” per i documenti classificati sequestrati a Donald Trump nella sua residenza di Mar-a-Lago. Lo riferisce la Cnn, riportando le parole di un alto dirigente dell’amministrazione.

A destare interrogativi, è che l’ex presidente abbia portato con sé quei documenti, cosa intendesse farne, e se quelle informazioni possano mettere a rischio fonti e metodi usati dall’intelligence per la loro raccolta.

La Casa Bianca sinora ufficialmente ha sottolineato che spetta al dipartimento di giustizia commentare eventualmente l’indagine e che il presidente Joe Biden non ha ricevuto briefing che riguardano la questione, per evitare ogni interferenza su una indagine del dipartimento.

Sulla vicenda interviene anche l’ex vice presidente Mike Pence, che in una dichiarazione rilasciata all’Associated Press dice di non aver preso documenti classificati quando ha lasciato il suo ufficio alla Casa Bianca.

agi

Promo