Facebook down, post bizzarri e notifiche a caso

30 Visite

Post bizzarri sui loro feed, post casuali e strane attività sulle pagine delle celebrità. Facebook è andato in down e mercoledì mattina gli utenti di tutto il mondo si sono ritrovati con una bacheca decisamente inusuale con post a caso che hanno preso il controllo del feed degli utenti, oscurando il solito flusso di immagini, video e altre storie condivise dalla rete di amici.

 L’esistenza del bug, il primo del suo genere che si possa ricordare, significa che se un estraneo pubblica sulla pagina di una celebrità che ti è piaciuta, è probabile che quei post e quelle attività facciano la loro comparsa nel tuo feed. Gli utenti si sono riversati su Twitter per lamentarsi di essere stati inondati dalle notifiche dei commenti pubblicati sugli account, tra gli altri, di Taylor Swift, Eminem e Cristiano Ronaldo (152 milioni di follower). L’hashtag #facebookdown e #facebookhacked? Sì, perché il timore è che la piattaforma di Zuckerberg sia stata hackerata mettendo a rischio i nostri dati personali.

Il down è stato rilevato da Downdetector, servizio che monitora le piattaforme Internet, che conferma che oltre l’80% delle segnalazioni riguarda problemi al feed. In Italia il grafico del down evidenzia che le segnalazioni sono iniziate alle 7 circa di questa mattina. “Siamo consapevoli che alcune persone hanno problemi con il loro feed di Facebook. Stiamo lavorando per riportare le cose alla normalità il più rapidamente possibile e ci scusiamo per gli eventuali disagi”, ha riferito un portavoce di Meta a TechCrunch. A ottobre 2021 Facebook, WhatsApp e Instagram sono andati offline per circa sei ore.

Facebook, che raggiunge oltre 3 miliardi di persone ogni mese attraverso le sue app, quest’anno ha provato a rivedere il feed delle notizie rinominandolo semplicemente in “feed” e introducendo una nuova scheda per visualizzare i post di amici e familiari in ordine cronologico inverso. 

La popolarità del social network è diminuita negli ultimi anni. Un recente studio del Pew Research Center ha suggerito che solo il 32% degli adolescenti di età compresa tra 13 e 17 anni utilizza Facebook e solo il 2% degli adolescenti lo utilizza regolarmente.

agi

Promo