Il fisco ha dato una mazzata a un trafficante di Rolex falsi e ai suoi clienti

35 Visite

Accusato di vendere a prezzi fortemente maggiorati, tramite il canale di un social network, orologi falsi con i marchi Rolex e Omega acquistati dalla Cina, vedrà ora tassati i proventi di tali vendite, quantificati in 28mila euro. La Guardia di Finanza di Ravenna, che aveva già sequestrato a un 53enne faentino 20 orologi e 1.300 articoli tra confezioni e certificati di garanzia, ha ora sanzionato ben 127 acquirenti degli orologi contraffatti (pagati da 160 a 200 euro a seconda del modello), residenti in diverse province italiane di cui una trentina ravennati.

A loro carico è stata comminata una sanzione pecuniaria amministrativa oscillante tra i 100 e i 7.000 euro per ogni “tarocco” acquistato, definibile in misura ridotta entro 60 giorni con il pagamento di 200 euro, importo pari al doppio del minimo previsto. 

agi

Promo