Un ospedale in Louisiana ha negato l’aborto a una donna con il feto malformato

53 Visite

Nancy Davis, la donna cui un ospedale della Louisiana ha negato l’aborto pur essendo statata al suo bambino una rara malattia congenita in cui il cranio di un feto non si forma all’interno dell’utero, ha annunciato di voler tentare l ‘interruzione di gravidanza in un altro stato americano.

Il caso di Davis arriva dopo la sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti del 24 giugno di ribaltare il diritto costituzionale all’aborto. Le leggi che vietano l’aborto o limitano severamente la procedura sono successivamente entrate in vigore in una dozzina di stati , tra cui la Louisiana.

Voglio che immaginiate – ha affermato Davis – com’è stato continuare questa gravidanza per altre sei settimane dopo questa diagnosi. Il legislatore che ha scritto la legge statale sull’aborto, la senatrice statale Katrina Jackson, ha detto alla WAFB, affiliata della CNN, che alla Davis avrebbe dovuto essere dovuto sulla base di un elenco di 25 eccezioni esclusive del Dipartimento della Salute della Louisiana. 

agi

Promo