Harry, il nipote prediletto, ha mancato gli ultimi istanti con nonna Elisabetta

22 Visite

 Il principe Harry, nipote prediletto di Eisabetta II, ha lasciato di buon mattino, poco dopo le 8 locali, il castello di Balmoral dove era arrivato giovedì sera. Ha trascorso dunque circa 12 ore con suo padre, re Carlo III, e il fratello, il principe William.
Il duca di Sussex dovrebbe tornare a Windsor dove lo attende la moglie, Meghan Markle. Harry, l’ultimo della famiglia stretta ad arrivare a Balmoral, non è riuscito a giungere in tempo al capezzale della nonna per vederla ancora viva.

Il trapasso è stato rapidissimo, al punto che solo Carlo e Anna sono arrivati in tempo per darle un ultimo saluto. Secondo il Daily Mail, Carlo, arrivato in elicottero da Windsor, e Anna sono rimasti al suo fianco negli ultimi minuti sul letto di morte. Poi si è unita a loro Camilla, che trascorreva gli ultimi giorni d’estate poco distante, nella residenza di Birkhall, proprio nella tenuta, e che è riuscita a unirsi al gruppo nei momenti finali, insieme alla sua assistente personale, Angela Kelly, e al medico.

Gli altri figli della Regina, Andrea ed Edoardo, erano a Londra, e non sono riusciti ad arrivare in tempo. Con loro sono arrivati in aereo, dal Berkshire ad Aberdeen e poi a Balmoral, anche il principe William e la moglie del principe Edoardo, Sophie, la contessa di Wessex, amatissima dalla sovrana.

Il gruppo familiare è arrivato in Scozia alle 16, varcando i cancelli di Balmoral a bordo di una Range Rover guidata da William un’ora dopo. Sebbene Buckingham Palace non abbia confermato l’ora della morte, probabilmente non sono riusciti a vedere la Regina prima dell’ultimo respiro. Il principe Harry invece si è unito a loro solo in serata, ma era da solo: Meghan è rimasta a Londra per rispettare l’intimità della famiglia. La moglie di William, Kate, è rimasta invece ad accudire i tre figli, che hanno avuto il primo giorno nella nuova scuola, a Windsor. 

agi

Promo