Banca d’Italia sanziona N26 Bank Gmbh

177 Visite

Nel corso degli accertamenti ispettivi Banca d’Italia ha rilevato nei confronti dell’istituto N26 Bank GMBH le seguenti irregolarità : “ carenze nell’organizzazione e nei controlli interni, con particolare riferimento all’adeguata verifica, all’utilizzo dei dati e agli obblighi di segnalazioni di operazioni sospette”.

Considerate le deduzioni presentate durante l’istruttoria,  vista la nota con la quale il Servizio Rapporti Istituzionali di Vigilanza ha proposto al Direttorio di Bankitalia l’applicazione della multa  e tenuto conto delle ulteriori osservazioni inviate dai responsabili della N26 Bank, i vertici della Banca d’Italia dispongono che, sussistendo gli estremi per l’irrogazione dell’ammenda, “ a N26 Bank GMBH sia inflitta la sanzione amministrativa pecuniaria di euro 160.000”.

Una banca digitale con sede principale a Berlino, dotata di licenza bancaria tedesca con una tecnologia d’avanguardia e nessuna rete di agenzie fisiche, regolamentata dalla Banca Centrale Europea.

Fondata nel 2013 da Valentin Stalf e Maximilian Tayenthal. Obiettivo? Ecco : ” Rivoluzionare il modo in cui le persone gestiscono il loro denaro,  con il supporto delle tecnologie più avanzate e dei  migliori talenti … Con la visione comune di creare un’azienda che rendesse più accessibili i servizi bancari per milioni di persone in tutto il mondo”.

Sono in numero di oltre otto milioni i clienti di N26 Bank in 24 Paesi, 1500 dipendenti di 80 nazionalità basate in tutto il mondo e gruppi presenti negli uffici di Berlino, Amsterdam, Barcellona, Belgrado, Madrid, Milano, Parigi, Vienna, New York e San Paolo.

Valutata oltre 9 miliardi di dollari N26 Bank ha raccolto quasi 1.8 miliardi di dollari dai più importanti investitori tra cui Third Point Venture, Coaute Management LCC, Dragoneer Investment Group, GIC, Horizon Ventures di Li Ka-Shing, Battery Ventures, Earlybird Venture Capital, Greyhound Capital.

Le recenti nomine vedono far parte del Super Visory Board di Gruppo, in stretta collaborazione con il senior management e l’Executive Leadership Team, i seguenti componenti : Marcus W.Mosen, Jorg Gerbig, Barbara Roth, Julian Deutz e Robert Kilian.

NINO SANGERARDI

News dal Network

Promo