L’enciclopedia della “Fortuna”

211 Visite

Liquori, distillati ed amari, tipici “ammazzacaffè” consuetudinariamente consumati a fine pasto, o degustati in altri momenti della giornata, rappresentano species del più ampio genus delle bevande spiritose, ovvero bevande a contenuto alcolico.

Per quanto tali bevande rappresentino, per la categoria beverage, un comparto trainante per le vendite della Grande Distribuzione Organizzata, oltre che una categoria merceologica nota al Consumatore, può capitare di non conoscere perfettamente le differenze esistenti tra liquori, distillati ed amari.

E allora facciamo un po’ di chiarezza.

I distillati (o acquaviti) sono delle bevande alcoliche ricavate dalla fermentazione di materie prime di origine vegetale, come cereali, vino, ecc.. in cui, attraverso una fase di distillazione, vi è un processo di separazione tra acqua e alcol. Un esempio di distillati sono la grappa, il rum, il whisky, il gin, la vodka. 

I distillati hanno solitamente una gradazione alcolica superiore a 40° e sono caratterizzati da una bassa presenza di zuccheri (massimo il 2%). 

I liquori è una bevanda zuccherina caratterizzato da una buona base alcolica, a cui vengono aggiunti zuccheri, aromi ed erbe. Per la produzione del liquore si possono utilizzare Vodka, Rum, Whisky o Cognac insieme a diverse tipologie di fiori, bacche o radici per rendere il gusto intenso e aromatico. 

Gli amari sono molto simili ai liquori: vengono infatti anch’essi prodotti tramite macerazione e/o infusione di erbe. L’amaro, infatti, come suggerisce il nome, non ha proprietà dolci: la sua amarezza è dovuta all’utilizzo di una minore percentuale di zucchero.

Ciò che distingue le ultime due bevande alcoliche è il loro gusto: i liquori sono sempre dolci, mentre gli amari (nomen omen!) sono amari.

Per concludere questa disamina sulle bevande spiritose, passando dalla teoria alla pratica, puoi assaporare la linea “Fortuna” che racchiude i gusti più noti tra distillati, liquori e gin, tutti accomunati dal gusto unico e dall’altissima qualità delle materie prime a marchio Fortuna.

News dal Network

Promo