Covid, Bassetti condannato a risarcire gli eredi di Montagnier

151 Visite

L’infettivologo Matteo Bassetti dovrà risarcire gli eredi del premio Nobel francese Luc Montagnier per averlo definito un “rinc… con problemi di demenza senile”. Lo ha deciso il tribunale civile di Genova che ha parzialmente accolto la richiesta di risarcimento presentata tramite gli avvocati Daniele Granara e Tiziana Vigni. I legali avevano chiesto un risarcimento di 500 mila euro, ma il giudice ne ha accordati 6.000.

L’episodio risale all’agosto 2021, durante un dibattito a Sutri con il sindaco della cittadina e Vittorio Sgarbi. Sono i giorni caldi delle campagne per i vaccini e le opposizioni dei no-vax. Secondo il giudice “tali espressioni appaiono senza dubbio offensive e lesive dell’onore e della reputazione del ricorrente, in quanto dirette a screditarne il valore come persona. Nel caso concreto, le frasi del professor Bassetti, aventi indiscutibilmente quale destinatario il professor Montagnier secondo quanto si evince dal contenuto complessivo del discorso, erano volte a offendere personalmente il ricorrente, denigrandolo non per le teorie sostenute in relazione ai vaccini, bensì per la sua condizione umana di anziano”. “

Se il metro di valutazione fosse stato questo anche per tutti i personaggi che mi hanno insultato e diffamato in questi due anni – dice l’infettivologo tramite il suo legale Rachele De Stefanis – adesso sarei milionario. Dico solo che sto aspettando da un anno e mezzo l’esito della querela a Paragone. Tutto tace… due pesi e due misure. In ogni caso, mi pare che giudice abbia molto ridimensionato sia il fatto che la pretesa, 6 mila contro i 500 mila”. (fonte: ilsecoloxix.it)

News dal Network

Promo