Qui la spesa è gratis. Apre il supermercato per i poveri

165 Visite

Un emporio ‘solidale’ per consentire alle famiglie bisognose che vivono a Cassino di poter fare la spesa gratuitamente. L’inaugurazione della struttura, nata dal binomio pubblico-privato, si terrà oggi, 14 aprile in via San Marco. Il ‘supermercato sociale’ promuove e organizza il recupero di prodotti alimentari, oggetti di spreco, in eccedenza o in donazione, a vantaggio di chi si trova in difficoltà socioeconomica e permette alle famiglie indigenti, attraverso la consegna di un’apposita card, di fare la spesa gratuitamente secondo le reali necessità del nucleo familiare. Il target di riferimento è composto da una base di circa 250 famiglie che da diversi anni vengono seguite dall’Assessorato ai Servizi sociali grazie agli approvvigionamenti della Fondazione Banco Alimentare che ogni mese, da febbraio 2020, consegna circa tre tonnellate di prodotti alimentari.

Le famiglie potranno accedere all’emporio con una specifica tessera sulla quale, ogni mese, verranno accreditati dei punti: utilizzando quei punti, le famiglie potranno scegliere e “acquistare” i prodotti disponibili nell’emporio, il cui costo sarà espresso, appunto, non in denaro ma in “punti”.

La gestione dell’Emporio sarà affidata alla Cooperativa sociale Arca: i magazzinieri e gli addetti alla distribuzione saranno alcuni giovani con disabilità. “Per tante, troppe famiglie – ha spiegato l’Assessore ai Servizi Sociali, Luigi Maccaro – questo continua a essere un tempo molto difficile.

All’emergenza alimentare si è aggiunto il caro bollette e l’aumento generalizzato di tutto ciò che serve a una famiglia per vivere dignitosamente. Soprattutto laddove ci sono figli minori la situazione è spesso insostenibile. L’Emporio Solidale, dunque, non è solamente un luogo di distribuzione alimentare ma vuole essere un punto di riferimento per tutte queste famiglie in difficoltà”.

La struttura sarà intitolata a Donato Formisano, presidente “storico” della Banca Popolare del Cassinate, deceduto nel dicembre del 2021. L’Istituto bancario ha messo gratuitamente a disposizione del Comune i locali che ospitano il supermercato sociale. 

agi

News dal Network

Promo