Cospito ha ripreso a mangiare cibi solidi

183 Visite

Dopo avere sospeso lo sciopero della fame per protestare contro il 41 bis lo scorso 19 aprile, Alfredo Cospito è “in buone condizioni ed è aumentato di peso arrivando a toccare 74,7 kg”. Lo riferisce in un audio il medico Andrea Crosignani al legale dell’anarchico, Flavio Albertini Rossi, dopo averlo visitato nel reparto penitenziario del San Paolo dove è detenuto per reati di terrorismo.

“Prosegue il percorso di prudente rialimentazione – dice il medico di fiducia -. Mangia cibi solidi, carne di pollo e vitello e ha ridotto gli integratori calorico-proteici”. Inoltre, “si sta risolvendo il deficit neurologico periferico” che gli aveva causato problemi di deambulazione nell’ultimo periodo del digiuno.

“La situazione va verso un graduale miglioramento – conclude – Possiamo parlare di scampato pericolo“. È probabile a questo punto che Cospito venga ritrasferito nel carcere di Opera. 

agi

News dal Network

Promo