Gli sceneggiatori di Hollywood incrociano le braccia, a rischio le serie tv

152 Visite

 Gli sceneggiatori televisivi e cinematografici di Hollywood sono in sciopero. La decisione assunta dai sindacati arriva dopo che le trattative con gli studios e i produttori di streaming sulla retribuzione e altre condizioni di lavoro si sono concluse senza il raggiungimento di un accordo. I membri del consiglio di amministrazione della Writers Guild of America “agendo in base all’autorità concessagli dai loro membri, hanno votato all’unanimità l’indizione dello sciopero”, con effetto dopo la mezzanotte di martedì, ha twittato l’organizzazione. 

Più di 11.000 aderenti alla Writers Guild of America (WGA) sono pronti a scioperare oggi per la prima volta dal 2007, una decisione che potrebbe fermare immediatamente la produzione di molti programmi televisivi e forse ritardare l’inizio di nuove stagioni di altri programmi entro la fine dell’anno.

“Anche se abbiamo manifestato l’intenzione di fare un accordo equo le risposte degli studios alle nostre proposte sono state del tutto insufficienti, data la crisi che gli scrittori stanno affrontando”, si legge in una dichiarazione della leadership sindacale, come riporta la Cnn. “Hanno chiuso la porta alla loro forza lavoro e l’hanno aperta alla scrittura come professione interamente freelance. Nessun accordo del genere potrebbe mai essere contemplato” dall’organizzazione. 

agi

News dal Network

Promo