Ancora una sparatoria negli Usa, ex militare apre il fuoco contro 5 donne ad Atlanta

138 Visite

È stato arrestato il 24enne che ha sparato a cinque donne nella sala d’attesa di un centro medico di Atlanta, in Georgia, uccidendone una e ferendone altre quattro. Il giovane, un ex guadacoste con problemi mentali, è stato catturato dopo una fuga di otto ore verso la contea di Cobb, a nord della città.

L’assassino era fuggito dal centro che si trova all’undicesimo piano e, sceso in strada, ha fermato un’auto in transito con cui è fuggito, allontanandosi dall’affollato quartiere centrale della città. La vettura era poi stata ritrovata a nord-ovest di Atanta, in un garage non lontano dallo stadio in cui giocano gli Atlanta Braves.

La donna uccisa aveva 39 anni. Le donne ferite hanno 25, 39, 56 e 71 anni: “Stanno lottando per le loro vite al Grady Hospital”, ha riferito il sindaco di Atlanta, Andre Dickens.

Video is loading   

Il centro medico si trova in uno dei tanti grattacieli di una zona commerciale di Northside e la notizia dell’attacco ha indotto molti lavoratori a rinchiudersi per ore nei loro uffici.

La madre dell’assassino ha spiegato che il figlio soffriva di un disagio mentale degenerato venerdì scorso, quando aveva cominciato a prendere un nuovo medicinale prescrittogli dal sistema sanitario dei Veterans Affairs (VA) per i suoi problemi di ansia e depressione.

La donna è un’ex infermiera e aveva chiesto al VA di somministrare un altro farmaco al figlio, l’Ativan, ma le autorità sanitarie militari si erano rifiutate sostenendo che creasse dipendenza. Il 24enne si era arruolato nella Guardia costiera nel 2018 ed era stato esonerato dal servizio attivo a gennaio. 

agi

News dal Network

Promo