Usa: morta improvvisamente Tori Bowie, campionessa velocista

213 Visite

È morta Tori Bowie, una velocista che vinse tre medaglie alle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016 e l’anno successivo vinse il campionato del mondo nei 100 metri piani con una splendida rimonta. Aveva 32 anni.

Stando a quanto si apprende, la sua morte è stata confermata in una dichiarazione rilasciata lo scorso mercoledì 4 marzo 2023 da USA Track and Field, che non ha fornito altri dettagli. L’ufficio dello sceriffo di Orange County, in Florida, ha dichiarato che il giorno precedente il suo personale si era recato in una casa a Winter Garden, in Florida, per controllare una donna sulla trentina che non si vedeva né si sentiva da diversi giorni. Una volta entrati in casa, i poliziotti hanno rinvenuto il corpo di una donna, successivamente identificata come “Tori” Bowie.

Secondo una prima analisi, sul corpo della giovane atleta non sarebbero stati individuati segni di violenze, anche se si è in attesa dell’esito dell’autopsia. Alle Olimpiadi del 2016, Bowie ha vinto una medaglia d’oro nella staffetta 4×100 , ancorando una squadra con Tianna Bartoletta, Allyson Felix e English Gardner che ha concluso la gara con un tempo di 41.01. Ha vinto la medaglia d’argento nei 100 metri piani e il bronzo nei 200 metri.

News dal Network

Promo