Uccide a coltellate sua figlia e un uomo nel Foggiano

165 Visite

 Torremaggiore, nel Foggiano, un uomo di nazionalità albanese è stato fermato con l’accusa di aver ucciso a coltellate sua figlia sedicenne e un commerciante italiano di 51 anni. L’uomo ha inoltre ferito gravemente sua moglie, una connazionale trentanovenne di nome Tefta, ora ricoverata in ospedale in gravi condizioni.

Dai primi accertamenti, è emerso che la ragazza sarebbe stata colpita dal padre nel tentativo di proteggere la madre dalla furia del marito. 

Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri. 

Le vittime sono state identificate: la ragazza si chiamava Gessica e l’uomo aveva 51 anni, si chiamava Massimo de Santis ed era titolare di un bar molto noto a Torremaggiore. 

agi

News dal Network

Promo