Djokovic passa ai quarti, Tsitsipas batte Sonego

252 Visite

 ll maltempo a Roma sembra concedere una tregua e sui campi si disputano regolarmente gli incontri in programma. Il primo a finire è Novak Djokovic che supera in scioltezza il britannico Cameron Norrie per 6-3 6-4 sul campo centrale. Oggi Il serbo non si è lamentato delle condizioni del manto di gioco, segno che la fiducia in se stesso è salita e sarà difficile fermarlo.

In una partita a senso unico molto più di quanto non dica il punteggio, c’è stato anche il tempo per un siparietto curioso: Norrie colpisce la rete e la palla supera Djokovic che riesce ad alzarla ma, chiaramente impossibilitato a rispondere al colpo successivo, si gira e si avvia verso il fondo campo. Norrie non si accorge della resa di Djokovic e schiaccia la palla colpendo il serbo al polpaccio. Djokovic si gira e si avvia minaccioso verso di lui: lo fulmina con gli occhi poi sembra accettare le scuse. Alla fine del gioco, però, lo segue con uno sguardo infuocato mente si siede nel suo posto. Finisce qui il momento di ira contenuta di Nole che poi fa il break e vince il match. Ora aspetta il vincitore del match in corso sul Grand stand arena tra Alexei Popyrin e Holger Rune.

Il tedesco Alexander Zverev si qualifica agli ottavi di finale degli battendo lo statunitense Jeffrey John Wolf 7-5 6-3. La partita era stata interrotta ieri sera col tedesco, 19esima testa di serie, in vantaggio un set a zero.

 Il danese Holger Rune si qualifica ai quarti di finale degli Internazionali tennis di Roma: l’australiano Alexei Popyrin battuto in tre set 6-4 5-7 6-4. 

Annullando due set point per Lorenzo Sonego al secondo set, Stefanos Tsitsipas vola agli ottavi. Nella prosecuzione del match interrotto ieri sera dalla pioggia sul 6-3 per lui, il greco ha vinto il secondo set 7-6 al tie break (6-3). A tifare per il numero 5 del mondo sugli spalti si è fatto notare un gruppo di nove supporter greci ognuno con una lettera del cognome di Tsitsipas sulla maglietta celeste. Tsitsipas sarà di nuovo in campo stasera contro Lorenzo Musetti, che ha battuto Frances Tiafoe in tre set.

Dopo gli “Andrei”, eliminati i “Chicchi”.

Dopo l’eliminazione di ieri di Andrea Vavassori e Andrea Pellegrino con Ram-Salisbury, anche Simone Bolelli e Fabio Fognini si fermano agli ottavi di finale, sconfitti da Skupski-Koolhof. Delusione per la coppia di Davis, soprannominata i Chicchi dai tifosi, che lo scorso anno arrivò in semifinale qui a Roma. 

agi

News dal Network

Promo