È morta Maria Giovanna Maglie, aveva 70 anni

193 Visite

 È morta all’età di 70 anni Maria Giovanna Maglie, ex giornalista del Tg2 e notissima saggista e opinionista tv: ne dà notizia sui social l’amica e collega Francesca Chaoqui. Era stata portata all’ospedale Forlanini di Roma la scorsa notte per una complicazione venosa ed è spirata questa mattina. “Ero accanto a lei, ha lottato fino alla fine come sempre. Adesso è in pace”, ha scritto la collega.

La giornalista veneziana, autrice di una biografia di Oriana Fallaci e di diversi saggi di politica internazionale, aveva avuto un malore a settembre durante la maratona elettorale a Quarta Repubblica, talk show condotto da Nicola Porro. Operata al cuore per un aneurisma all’aorta, era stata poi ricoverata per due mese a causa delle complicazioni che le avevano causato una forte anemia.
La sua carriera giornalistica era iniziata nel 1979 all’Unità, da cui si era dimessa per divergenze ideologiche. Nel 1989 l’assunzione in Rai e l’anno successivo, allo scoppio della prima guerra del Golfo, era stata in Medio Oriente come inviata del Tg2. In seguito era diventata corrispondente da New York, imponendosi per il suo stile esuberante e polemico.

Nel 1993 si era dimessa dalla Rai per un caso di presunti rimborsi spese gonfiati che si concluse con l’archiviazione delle accuse. In seguito aveva collaborato con Il Giornale, Il Foglio, Radio Radicale e Radio24.

Salvini: “Amica, dalla voce forte e originale”

“Buon viaggio Maria Giovanna, amica dalla voce forte e originale, oratrice appassionata, giornalista e intellettuale raffinata, soprattutto donna coraggiosa, indipendente e libera. L’Italia aveva ancora tanto bisogno di te, ci mancherai amica mia”. Così il segretario leghista Matteo Salvini ricorda Maria Giovanna Maglie, giornalista e opinionista scomparsa nella notte, con cui ha collaborato negli ultimi anni.

Calderoli: “La immagino lassù, insieme alla Fallaci”

 “Sono addolorato per la scomparsa prematura di Maria Giovanna Maglie, una grande giornalista, autorevole e indipendente, che ha dato tanto alla nostra informazione, raccontando in prima linea gli orrori delle guerre e delle dittature, affrontando inchieste difficili, non girandosi mai dall’altra parte su temi scomodi e divisivi”. Lo dice Roberto Calderoli, ministro per gli Affari Regionali e l’Autonomia.
“E non a caso proprio lei aveva anche raccontato, da scrittrice, un’altra donna con la schiena dritta e la testa alta come lei e un’altra voce libera e controcorrente come Oriana Fallaci: in questo momento – conclude il senatore della Lega – le immagino insieme, lassù”.

Meloni: “Professionista seria e combattiva”

“Addio a Maria Giovanna Maglie. Forte, intelligente, combattiva, una professionista seria e sempre pronta al confronto. Ci mancherà. Le mie più sincere condoglianze a tutti i suoi cari”. Così il presidente del Consiglio Giorgia Meloni sui social.

La Russa: “Donna intelligente, determinata e sorridente”

“Se ne è andata Maria Giovanna Maglie, donna colta, intelligente, determinata e sorridente. Dalla tv alla radio, passando per i quotidiani era una voce libera del giornalismo. Forte delle sue idee andava spesso controcorrente ma era sempre pronta al confronto. Ai suoi cari le mie sentite condoglianze”. Così il Presidente del Senato, Ignazio La Russa. 

agi

News dal Network

Promo