A pochi giorni dall’incarico conferito dal Papa al card. Zuppi di una missione di Pace in Ucraina, Shevchuk scrive ai vescovi italiani

153 Visite

Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchukcapo della Chiesa Greco-Cattolica di Ucraina, ha inviato una lettera al presidente della Conferenza episcopale italiana card. Matteo Zuppi e a tutti i Vescovi riuniti in questi giorni nell’Assemblea Generale della Cei.Un gesto significativo a pochi giorni dall’incarico dato da Papa Francesco al Card. Maria Zuppi di una missione di pace in Ucraina.Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchuk, nelle lettera sottolinea l’aggressione subita dalla popolazione ucraina, un vero e proprio genocidio con terribili crimini di guerra della Russia.E ringrazia l’Italia, la Chiesa, la Cei, per il sostegno offerto ai rifugiati dell’Ucraina.Infine Sua Beatitudine Shevchuk oltre a chiedere ai vescovi italiani di unirsi all’iniziativa di preghiera del rosario per le intenzioni di pace, conclude invitando una delegazione della CEI a visitare l’Ucraina per prendere visione delle conseguenze di questo tragico conflitto e condividere il dolore della popolazione ucraina, per un grande gesto di solidarietà e di vicinanza della Chiesa italiana.Un primo passo, questa lettera, per aprire un canale preferenziale e favorire la missione di pace, fortemente voluta da Papa Francesco.

Marica Spadavecchia

News dal Network

Promo