Viaggio nei quartieri e nelle municipalità di Napoli

355 Visite

Nel  1779, re Ferdinando IV di Borbone, ordinò che si ripartisse la città di Napoli in 12 quartieri allo scopo di favorire la pubblica sicurezza dei cittadini visto che presentava 1400 strade con relative insegne e numeri civici.

 I quartieri , nel tempo,  sono diventati 30, senza nessuna funzione amministrativa ma  semplicemente riferimenti geografici così come contrade e piccoli borghi quali, tra gli altri:  i Quartieri Spagnoli, Marechiaro , Mergellina, Pallonetto, la Torretta, san Pasquale.

Nel 2005, con più delibere comunali, la città di Napoli viene divisa in 10 municipalità che sostituirono le 21 circoscrizioni costituite dai 30 quartieri cittadini. Queste unità organizzative locali, godono di una particolare autonomia organizzativa e funzionale ed erogano servizi “di prossimità” , quali emergenze o accoglimento  istanze del cittadino , in quanto volte al decentramento di alcune competenze.

LE MUNICIPALITA’

 

Municipalità 1

San Ferdinando

Chiaia

Posillipo

Municipalità 2

San Giuseppe

Montecalvario

Avvocata

Mercato

Pendino

Porto

 Municipalità 3

Stella

San Carlo Arena

Municipalità 4

Vicaria

San Lorenzo

Poggioreale

Zona Industriale

Municipalità 5

Vomero

Arenella

Municipalità 6

Ponticelli

Barra

San Giovanni a Teduccio

Municipalità 7

Miano

Secondigliano

San Pietro a Patierno

Municipalità 8

Chiaiano

Piscinola-Marianella

Scampia

Municipalità 9

Soccavo

Pianura

Municipalità 10

Bagnoli

Fuorigrotta

I QUARTIERI 

 

 14          Arenella            

5            Avvocata                         

18          Bagnoli

29          Barra   

2            Chiaia  

22          Chiaiano           

19          Fuorigrotta       

10          Mercato            

24          Miano 

4            Montecalvario 

11          Pendino            

21          Pianura             

23          Piscinola            

16          Poggioreale      

28          Ponticelli           

12          Porto   

15          Posillipo            

7            San Carlo all’Arena       

1            San Ferdinando             

30          San Giovanni a Teduccio            

3            San Giuseppe   

9            San Lorenzo     

27          San Pietro a Patierno    

26          Scampia            

25          Secondigliano  

20          Soccavo             

6            Stella   

8            Vicaria 

13          Vomero             

17          Zona Industriale

Difficile scegliere quale sia il Quartiere più bello viste le peculiarità e le unicità presenti in ognuno di loro: il Centro Storico di Napoli, un palcoscenico a cielo aperto, il quartiere Chiaia, la zona chic di Napoli, i Quartieri Spagnoli, vivere tra folklore e magia, il Rione Sanità tra  Totò e la Città Sotterranea , Capodimonte tra il lussureggiante bosco ed il rinomato Museo e poi Posillipo, la collina delle meraviglie, il Vomero, cuore commerciale e residenziale di Napoli,  solo per citarne alcune. 

E come è possibile che Napoli sia la città più povera d’Italia tra le metropoli in base al reddito medio annuo ?

In base al report pubblicato dal Ministero emerge che i cittadini più ricchi di Napoli si trovano in soli tre quartieri della città (Chiaia, Posillipo, Vomero), mentre le zone più povere sono in pieno centro e non ai margini della periferia.

Patrizia Stabile

News dal Network

Promo