Ucraina: esplosioni a Kharkis, allarme aereo a Kiev

128 Visite

Nell’attacco di questa notte a Kharkiv, un missile russo ha colpito un magazzino e una persona è rimasta ferita. A darne notizia, Ukrinform. Secondo quanto riporta il media, Dmytro Chubenko, portavoce dell’ufficio del procuratore regionale, ha reso noto che alla mezzanotte scorsa missili S-300 sono stati lanciati dagli occupanti russi dal territorio di Belgorod.

Il magazzino colpito è nel distretto di Novobavarskyi, e l’esplosione ha ferito un uomo e fatto divampare un incendio. Nel villaggio di Velykyi Burluk, un altro missile ha centrato una abitazione, ma non si registrano vittime.

Allarme aereo a Kiev

Un allarme antiaereo è scattato questa notte a Kiev e in altre regioni dell’Ucraina. Sirene si sono sentite nel Domnetsk, a Zaporizhzhia, Kherson, Kharkiv e Kiev. 

Blinken: “La Russia non resterà impunita”

“Se noi permettessimo alla Russia, dopo quello che sta facendo in Ucraina, di cavarsela con l’impunità, si aprirebbe il vaso di Pandora e ogni aspirante aggressore nel mondo direbbe, bene, se non è successo niente a loro, non succederà niente neanche a me”. Lo ha detto il segretario di Stato Usa Antony Blinken, rispondendo a una domanda su come potrebbe finire la guerra e cosa rischia la Russia.

“Questo – ha aggiunto – è il motivo per cui mezzo mondo, dall’Australia al Giappone alla Corea del Sud, molti altri Paesi capiscono che in gioco non ci sono soltanto l’Ucraina e gli ucraini, ma tutti quanti”. 

agi

News dal Network

Promo