Bergamo: crollano scaffali con 25mila forme Grana Padano, trovato morto titolare

[epvc_views]

Drammatico incidente nell’azienda agricola Giacomo Chiapparini di via della Graffignana, a Romano di Lombardia, nella Bergamasca. Ieri sera, intorno alle 21, nel capannone del caseificio hanno ceduto le scaffalature dove viene stoccato il formaggio e circa 25.000 forme di Grana Padano sono cadute travolgendo il titolare, Giacomo Chiapparini, imprenditore agricolo di 75 anni. L’uomo, che al momento del crollo si trovava al lavoro nel capannone, è rimasto schiacciato sotto i formaggi.

Sul posto sono intervenuti una ventina di vigili del fuoco – giunti dal comando di Bergamo e dai distaccamenti di Romano di Lombardia, Treviglio e Dalmine -, i carabinieri, le unità cinofile e i mezzi del 118. le ricerche del settantacinquenne sono andate avanti per tutta la notte e sono ancora in corso: i soccorritori stanno rimuovendo le forme di Grana mentre i cani cercano di fiutare tracce del 75enne. Ma l’area da perlustrare è enorme (oltre 2mila metri quadrati) e le speranze di trovarlo vivo sono tuttavia pressoché nulle per il quantitativo e il peso dei formaggi.

Restano da capire le cause del cedimento degli scaffali: forse un guasto al sistema che movimenta le stesse forme e che il titolare del caseificio stava utilizzando. La caduta di un primo scaffale, alto fino al soffitto, ha causato un micidiale effetto domino e l’uomo è stato travolto senza avere scampo.

(foto di repertorio: sanremonews.it)

News dal Network

Promo