Usa 2024, Trump è la star dei Repubblicani in Iowa

89 Visite

L’ex presidente Donald Trump si è confermato la star dei Repubblicani anche all’Iowa State Fair, l’appuntamento fieristico che nel weekend ha portato molti candidati alla primarie presidenziali di partito a incontrare gli elettori. Questo è l’evento che attira ogni anno milioni di visitatori, con gli stand dei produttori agricoli e gli allevatori che presentano il frutto del loro lavoro.

Per tradizione è un feudo repubblicano, e da sette anni lo è di Trump. Nonostante tre incriminazioni e una quarta probabilmente in arrivo questa settimana, il tycoon ha oscurato tutti i suoi sfidanti. Durante la visita di sabato, nello stesso giorno in cui era atteso anche il suo avversario più temuto, il governatore della Florida Ron DeSantis, Trump è stato protagonista del consueto bagno di folla, circondato dai supporters, celebrato con cori, salutato da striscioni inneggianti alla sua vittoria. DeSantis è rimasto ai margini. Un gruppo di sostenitori ha issato uno striscione con scritto: “Il presidente Donald J. Trump ha vinto il campionato dell’Iowa nel 2016 e nel 2020”, supponendo che, per loro, lo farà anche nel 2024, alle primarie e alle elezioni. Il tycoon aveva perso in Iowa alle primarie del 2016, battuto dal senatore del Texas Ted Cruz, ma poi aveva ottenuto la nomination e conquistato lo Stato alle presidenziali del 2016, superando Hillary Clinton.

usa presidenziali repubblicanti trump star iowa©  Foto Afp.Ron DeSantis, governatore della Florida

DeSantis non ha entusiasmato la base. Ad accoglierlo c’erano cartelli che lo invitavano a “essere più simpatico”. Quando è passato attraverso gli stand dei produttori di carne di maiale, i sostenitori trumpiani lo hanno salutato al grido di “Noi amiamo Trump”. I Repubblicani della Camera Matt Gaetz e Byron Donalds hanno appoggiato ufficialmente il tycoon, mentre si sono tenuti distanti dagli altri.

Uno dei due “endorsement” ha provocato anche un caso politico. In un discorso fatto ai sostenitori, accorsi alla fiera, Gaetz ha lanciato un messaggio inquietante diventato virale sui social, in cui il rappresentante della destra ha invitato chiaramente i sostenitori a usare la violenza per riprendere il potere. “Noi – ha detto – sappiamo che solo attraverso l’uso della forza possiamo fare i cambiamenti in una città come Washington”.

Trump ha ascoltato in silenzio e poi ha fatto cenno di approvare con la testa. Le immagini sono diventate virali sui social. Lasciando la fiera, il tycoon ha lanciato cappellini con scritto “Make America Great Again” ai suoi sostenitori. Le dimensioni della folla a sostegno di un candidato o di un altro non valgono come sondaggio, ma anche quelli sono attualmente a favore di Trump.

In quello più recente, realizzato a livello nazionale da New York Times/Siena College, il tycoon guida tra i conservatori con il 44 per cento dei consensi. DeSantis è fermo al 20 per cento, una differenza di ventiquattro punti, seppure minore rispetto agli oltre quaranta punti di due settimane fa. In un altro rilevamento, ma limitato all’Iowa, Trump guida di trenta punti su DeSantis, con il 46 per cento di consensi contro il 16 del suo sfidante. 

Agi 

Promo