Colpo di Stato in Gabon, annullata la rielezione di Ali Bongo Odimba

[epvc_views]

Colpo di Stato in Gabon: nel Paese africano da poco più di due milioni di abitanti, una dozzina di soldati e poliziotti ha annunciato l’annullamento delle elezioni, lo scioglimento di “tutte le istituzioni della Repubblica” e la “fine del regime”.  L’annuncio del colpo di Stato è arrivato poco dopo la pubblicazione dei risultati ufficiali delle elezioni presidenziali di sabato, che hanno visto il Presidente in carica Ali Bongo Odimba, al potere da 14 anni, vincere un terzo mandato con il 64,27% dei voti.

Secondo i golpisti, il suo è “un governo irresponsabile e imprevedibile che si traduce in un continuo deterioramento della coesione sociale che rischia di portare il Paese nel caos”. Per questo, come ha detto uno dei militari leggendo in Tv un comunicato a nome del “Comitato per la transizione e il ripristino delle istituzioni”, “abbiamo deciso di difendere la pace ponendo fine all’attuale regime”.

“Tutte le istituzioni della Repubblica sono sciolte: il governo, il Senato, l’Assemblea nazionale e la Corte costituzionale. Invitiamo la popolazione a rimanere calma e serena e riaffermiamo il nostro impegno a rispettare gli impegni del Gabon nei confronti della comunità internazionale”, ha proseguito, annunciando la chiusura delle frontiere del Paese “fino a nuovo ordine”.

Tra i soldati c’erano membri della Guardia Repubblicana (GR), la guardia pretoriana della presidenza riconoscibile dai berretti verdi, oltre a soldati dell’esercito regolare e agenti di polizia. Durante la dichiarazione, sono stati uditi colpi di armi automatiche in diversi quartieri di Libreville.

Secondo i risultati annunciati dal presidente del Centro elettorale gabonese (CGE), Michel Stephane Bonda, alla televisione di Stato Gabon 1e’re, il principale rivale di Bongo, Albert Ondo Ossa, ha ottenuto solo il 30,77% dei voti. Albert Ondo Ossa aveva denunciato “brogli orchestrati dal campo di Bongo” due ore prima della chiusura dei seggi, sabato, e in quel momento stava già rivendicando la vittoria.

agi

News dal Network

Promo