Assalto al Congresso Usa, condanne in carcere per i Proud Boys

134 Visite

Dieci anni di carcere per Dominic Pezzola, ex marine attivista del gruppo Proud Boys immortalato mentre con uno scudo della polizia infrangeva una finestra di Capitol Hill, la sede del Congresso degli Stati Uniti, il 6 gennaio 2021.

L’uomo, 46 anni, riferisce la stampa americana, è stato condannato per aggressione a esponenti delle forze dell’ordine e per ostacolo a procedimento giudiziario. Ieri erano stati condannati altri esponenti dei Proud Boys, i veterani dell’esercito Joe Biggs e Zachary Rehl: dovranno scontare rispettivamente 17 e 15 anni di reclusione. Ai magistrati i due avevano detto che nell’organizzazione dell’assalto avevano seguito istruzioni di Donald Trump, il presidente uscente che aveva denunciato irregolarità elettorali a favore del rivale democratico Joe Biden.

Fonte Agenzia DIRE – www.dire.it

News dal Network

Promo