Prezzi delle case su del 2% nel secondo trimestre, al top Milano

39 Visite

Prezzi delle abitazioni in rialzo nel secondo trimestre anche se si conferma la fase di rallentamento della dinamica tendenziale. Secondo l’Istat, l’indice dei prezzi delle abitazioni acquistate dalle famiglie, per fini abitativi o per investimento, aumenta del 2% rispetto al trimestre precedente e dello 0,7% nei confronti dello stesso periodo del 2022 (era +1% nel primo trimestre 2023).

Prosegue, nel secondo trimestre, la fase di rallentamento della dinamica tendenziale dei prezzi delle abitazioni, scesa allo 0,7%, dal +5,2% del secondo trimestre del 2022. La nuova decelerazione risente essenzialmente del rallentamento dei prezzi delle abitazioni nuove, il cui tasso di crescita si attesta allo 0,5%, su base annua, in forte rallentamento rispetto al trimestre precedente (era +5,3%), mentre quelli delle abitazioni esistenti, salgono dello 0,8% (in lieve accelerazione dal +0,3% del primo trimestre).

A livello territoriale, l’evoluzione su base annua dei prezzi delle abitazioni risulta in controtendenza, con i prezzi in crescita al Nord (dove spicca la vivacità di Milano) e in flessione al Centro e nel Sud e Isole.

A Milano si registra un aumento, su base annua, del 7,1%, in accelerazione rispetto al trimestre precedente (era +5,8%). Segue Torino dove si evidenzia un rialzo tendenziale del 4,1% (era +0,7% nel trimestre precedente) mentre Roma fa segnare la crescita più contenuta, pari allo 0,6%, in decelerazione dal +1,9% del trimestre precedente. 

agi

Promo