Pnrr, versata all’Italia la quarta rata del pagamento da 16,5 miliardi di euro

104 Visite

La Commissione europea ha versato all’Italia il pagamento della quarta rata del Piano nazionale di ripresa e resilienza per 16,5 miliardi di euro di sussidi e prestiti (escluso il prefinanziamento). Il 22 settembre 2023 – spiega l’esecutivo europeo – l’Italia aveva presentato alla Commissione la quarta richiesta di pagamento di 16,5 miliardi di euro nell’ambito del Recovery che copre 21 milestone e 7 obiettivi. Il Pnrr dell’Italia sarà finanziato in totale da 194,4 miliardi di euro di cui 71,8 miliardi di euro sotto forma di sovvenzioni e 122,6 miliardi di euro sotto forma di prestiti. 

“La Commissione europea ha versato oggi la quarta rata di 16,5 miliardi di euro all’Italia. Il pagamento è frutto del conseguimento, accertato dall’Unione europea, di tutti i 28 obiettivi e traguardi legati alla quarta rata. Tali obiettivi e traguardi riguardano misure necessarie per proseguire l’attuazione delle riforme in materia di giustizia e Pubblica amministrazione, nonchè importanti riforme nei settori dell’inclusione sociale e degli appalti pubblici”. E’ quanto si legge nella nota di Palazzo Chigi che prosegue rilevando che “i principali investimenti sono legati alla digitalizzazione, in particolare per quanto riguarda la transizione dei dati delle pubbliche amministrazioni locali verso il cloud, lo sviluppo dell’industria spaziale, l’idrogeno verde, i trasporti, la ricerca, l’istruzione e le politiche sociali”. 

“Come preannunciato dal presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, il pagamento della quarta rata – si sottolinea ancora – è avvenuto entro il 2023 e porta il totale delle risorse Pnrr ottenute finora dall’Italia a circa 102 miliardi di euro, corrispondenti a più della metà delle risorse totali del Piano. Ciò dimostra i grandi progressi fatti dall’Italia nel raggiungimento delle misure previste”. 

Sulla base del Piano così come recentemente modificato dal Consiglio Ue – conclude la nota – il governo Meloni proseguirà nell’opera di piena e tempestiva attuazione del Pnrr, nel quadro della continua e stretta collaborazione con la Commissione europea”.

Il ministro per gli Affari europei, il Sud, le Politiche di coesione e il Pnrr Raffaele Fitto su Facebook ha espresso “grande soddisfazione per l’erogazione avvenuta oggi da parte della Commissione europea della quarta rata del Pnrr del valore di 16,5 miliardi. L’impegno del Presidente Meloni e del Governo era di ricevere i fondi entro la fine del 2023 e lo abbiamo rispettato. Questo è il risultato di un grande impegno collettivo e di una costante e costruttiva collaborazione la Commissione europea. Il lavoro sul Pnrr prosegue”. 

agi

News dal Network

Promo