L’isola dove il Capodanno arriva per primo nel mondo

89 Visite

A salutare per primi il 2024, alle 11 del mattino (ora italiana), sono in assoluto gli abitanti dell’Isola Christmas, situata nell’oceano Indiano a sud dell’Indonesia. Il primo europeo ad avvistare l’isola fu Richard Rowe dal Thomas nel 1615. L’isola fu successivamente denominata il giorno di Natale (25 dicembre) nel 1643 dal capitano William Mynors, ma si stabilì solo alla fine del XIX secolo. Il 63% del territorio rientra nel Parco nazionale dell’isola di Natale, che presenta diverse aree di foresta monsonica di interesse primario.

L’isola di Natale figura tra i due stati e territori dell’Australia (l’altro è costituito dalle Isole Cocos e Keeling) dove gli australiani europei costituiscono una minoranza nella demografia locale. La cultura locale è assai simile a quella di Singapore, essendo tra l’altro anche in passato compresa in tale paese fino a quando non fu trasferita in Australia nel 1958 al prezzo di 20 milioni di dollari australiani dopo che Canberra lo richiese al governo britannico.

L’ultimo posto al mondo in cui arriva il Capodanno è in assoluto Howland Island. Quando qui inizia il countdown, in altri luoghi del mondo è già il 2 gennaio. Ma nessuna farà il countdown, perché in quest’isola equatoriale sperduta nel Pacifico non c’è nessuno a festeggiare. L’isola Howland è un atollo disabitato (2,3 km) situato nell’Oceano Pacifico poco a nord dell’Equatore e a ovest di Kiribati. 

agi

News dal Network

Promo