Volevano proteggersi dal freddo, sono morti per le esalazioni di monossido

88 Visite

Tre persone sono morte probabilmente per esalazioni di monossido di carbonio, in uno stabile abbandonato appartenente all’ex istituto Configliachi, in via Guido Reni a Padova. Si tratterebbe di tre extracomunitari di origine nordafricana. I tre con della carta di alluminio avrebbero allestito una sorta di braciere di cui sono stati trovati i resti, per riscaldarsi dal freddo della notte.

La scoperta è stata fatta dagli uomini del 118 e dalla Questura di Padova allertati da altri due immigrati che erano giunti in zona per cercare riparo. Sui cadaveri non ci sono segni di violenza. Sul posto anche i Vigili del Fuoco e il 118. I tre erano in una piccola stanza dove è stato trovato il braciere.

agi

News dal Network

Promo