Agricoltura, Cia Puglia: “Governo ripristini esonero Irpef”

65 Visite

La Cia Puglia ha fatto appello ai parlamentari eletti nella regione a proporre un emendamento al Milleproroghe per ripristinare il rinnovo dell’esonero Irpef per i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli. Il mancato rinnovo è definito ”una mazzata” per tutto il comparto primario, soprattutto per le aziende vitivinicole. Secondo Gennaro Sicolo, presidente di Cia Puglia e vice presidente nazionale della confederazione, «alla crisi determinata da fattori climatici si aggiunge una crisi appesantita da fattori fiscali. Il Governo e il ministro dell’agricoltura Lollobrigida – ha detto – pongano rimedio a questo errore e corrano ai ripari, ripristinando l’esonero Irpef. Ci aspettiamo che i parlamentari pugliesi di ogni schieramento si attivino e facciano approvare un emendamento al Milleproroghe che ripristini il rinnovo dell’esonero».

L’esonero Irpef è stato introdotto dal governo Renzi nel 2016 e da quel momento sempre confermato a sostegno del comparto agricolo, penalizzato da sfavorevoli congiunture. «Il Governo è ancora in tempo per ravvedersi e intervenire – ha aggiunto Sicolo – perché assestare questi durissimi colpi all’agricoltura a inizio anno significa pregiudicare le possibilità di un rilancio complessivo del settore».

News dal Network

Promo