Al via la corsa alla Casa Bianca: le tappe cruciali

106 Visite

La stagione delle primarie 2024 inizierà ufficialmente a metà gennaio e durerà fino a metà giugno. Anche se la platea dei contendenti in queste presidenziali si è parecchio assottigliata, sia in casa repubblicana che in quella democratica, visto che il Presidente in carica Joe Biden solitamente non ha rivali nel partito, la persona che otterrà il sostegno della maggioranza dei delegati diventerà il candidato che sarà successivamente scelto alla Convention nazionale.

Quella repubblicana si terrà a Milwaukee (Wisconsin) dal 15 al 18 luglio. Quella democratica, durante la quale sarà presumibilmente ufficializzata la nomina del Presidente in carica (Biden), si terrà dal 19 al 22 agosto a Chicago (Illinois).

Il momento cruciale della corsa sarà il SuperMartedì del 5 marzo, quando ben 15 Stati (e fra questi Stati ‘pesi massimi’ come Texas, California e Massachusetts) voteranno per eleggere almeno un terzo del totale dei delegati. I risultati del 5 marzo, quindi, saranno anche questa volta un ottimo indicatore del probabile candidato presidenziale di ciascun partito. La consuetudine di ‘SuperTuesday’ – termine introdotto negli anni ’70 da giornalisti e opinionisti – si è consolidata a partire dal 1976, quando per la prima volta un numero record di Stati organizzò le primarie contemporaneamente. Da nessuna parte, insomma, è mai stata ‘imposta’ o ‘disciplinata’ per legge la ricorrenza di Super Tuesday: a ogni Presidenziale sono diversi i Stati che partecipano a Super Tuesday.

Un’altra curiosità, il martedì negli Stati Uniti è il giorno tradizionale del voto per una consuetudine che risale alla cultura e alle radici storiche dei ‘coloni’: si tratta di un giorno sufficientemente ‘lontano’ dalla domenica, giornata dedicata al Signore e alle celebrazioni rituali. E anche la scelta di novembre – da sempre il mese delle Presidenziali – è ugualmente da ricercare nelle radici rurali americane: per i coloni era più facile recarsi alle urne dopo la fine dei raccolti autunnali (settembre) e prima delle ‘grandi’ nevicate di dicembre-gennaio. 

Di seguito LE TAPPE CRUCIALI DELLA CORSA  ALLA CASA BIANCA, ovvero tutti gli appuntamenti elettorali (Stato per Stato) precedenti all’Election Day, il 5 novembre 2024

Corsa alla Casa Bianca, le tappe

DATA

STATO/TERRITORIO

DELEGATI

15 gennaio

Caucus repubblicano dell’Iowa

40

23 gennaio

Primarie del New Hampshire

22

6 febbraio

Primarie del Nevada

Una legge del 2021 impone al Nevada di tenere le primarie presidenziali gestite dallo stato, ma il GOP statale ha deciso di ospitare i propri caucus due giorni dopo. Solo i risultati del caucus verranno utilizzati per l’assegnazione dei delegati.

8 febbraio

Caucus repubblicano del Nevada

Nikki Haley è l’unico grande contendente del GOP il cui nome non apparirà nella votazione del caucus del Nevada, scegliendo invece di comparire nella votazione delle primarie dello stato. Solo i risultati del caucus verranno utilizzati per l’assegnazione dei delegati.

26

 

Caucus delle Isole Vergini

4

24 febbraio

Primarie della Carolina del Sud

50

27 febbraio

Primarie del Michigan

Una legge firmata dal governatore democratico del Michigan ha spostato le primarie statali al 27 febbraio, ma la data precedente viola le regole della RNC. Per evitare una sanzione da parte del partito nazionale, il Partito repubblicano del Michigan assegnerà 16 dei suoi 55 delegati in base ai risultati delle primarie di febbraio, ma aspetterà fino alla convention statale del 2 marzo per assegnare formalmente questi e i restanti 39 ai candidati.

16

2 marzo

Caucus dell’Idaho

32

 

Convenzione dello stato del Michigan

39

 

Caucus repubblicano del Missouri

I 54 delegati del Missouri non saranno tutti formalmente vincolati ai candidati fino alla convention statale del GOP del 4 maggio.

3 marzo

Primarie di Washington, DC

19

4 marzo

Caucus del Nord Dakota

29

 

SUPER MARTEDÌ

5 marzo

Primarie dell’Alabama

50

 

Primarie dell’Alaska

29

 

Caucus territoriale delle Samoa americane

9

 

Primarie dell’Arkansas

40

 

Primarie della California

169

 

Primarie del Colorado

37

 

Primarie del Maine

20

 

Primarie del Massachusetts

40

 

Primarie del Minnesota

39

 

Primarie della Carolina del Nord

74

 

Primarie dell’Oklahoma

43

 

Primarie del Tennessee

58

 

Primarie del Texas

161

 

Caucus dell’Utah

40

 

Primarie del Vermont

17

 

Primarie della Virginia

48

10 marzo

Wyo.

I 29 delegati del Wyoming saranno formalmente assegnati alla convention statale del GOP che si terrà dal 18 al 20 aprile.

12 Marzo

Primarie della Georgia

59

 

Caucus delle Hawaii

19

 

Primarie del Mississippi

40

 

Primarie di Washington

43

15 marzo

Caucus territoriale delle Isole Marianne Settentrionali

9

16 marzo

Convenzione territoriale di Guam

I 9 delegati di Guam non verranno assegnati ai candidati prima della convention nazionale di luglio.

9

19 marzo

Primarie dell’Arizona

43

 

Primarie della Florida

125

 

Primarie dell’Illinois

64

 

Primarie del Kansas

39

 

Primarie dell’Ohio

79

23 marzo

Primarie della Louisiana

47

2 aprile

Primarie del Connecticut

28

 

Primarie del Delaware

16

 

Primarie di New York

91

 

Primarie del Rhode Island

19

 

Primarie del Wisconsin

41

6 aprile

Convenzioni distrettuali del Missouri

I 54 delegati del Missouri non saranno tutti formalmente vincolati ai candidati fino alla convention statale del GOP del 4 maggio.

20 aprile

Convenzione dello stato del Wyoming

29

21 aprile

Primarie di Porto Rico

23

23 aprile

Primarie della Pennsylvania

Include 51 delegati del distretto congressuale che non vengono assegnati ai candidati prima della convention nazionale di luglio.

67

4 maggio

Convenzione dello stato del Missouri

I 54 delegati del Missouri non saranno tutti formalmente vincolati ai candidati fino alla convention statale del GOP del 4 maggio.

54

7 maggio

Primarie dell’Indiana

58

14 maggio

Primarie del Maryland

37

 

Primarie del Nebraska

36

 

Primarie del West Virginia

32

21 maggio

Primarie del Kentucky

46

 

Primarie dell’Oregon

I 31 delegati dell’Oregon verranno assegnati alla convention statale del GOP il 25 maggio.

25 maggio

Convenzione dello stato dell’Oregon

31

4 giugno

Primarie del Montana

I 31 delegati del Montana non verranno assegnati ai candidati prima della convention nazionale di luglio.

31

 

Primarie del New Jersey

12

 

Primarie del Nuovo Messico

I 22 delegati del New Mexico non verranno assegnati ai candidati prima della convention nazionale di luglio.

22

 

Primarie del Sud Dakota

I 29 delegati del South Dakota non verranno assegnati ai candidati prima della convention nazionale di luglio.

29

Nota: alcune date, il conteggio dei delegati e le regole di assegnazione dei delegati sono soggetti a modifiche. Le date sul calendario sono mostrate nel fuso orario locale di ciascuno stato o territorio. Per i concorsi che si estendono su più date, viene elencato l’ultimo giorno.

Fonti: Comitato Nazionale Repubblicano; Josh Putnam di FrontloadingHQ; I Libri Verdi; La stampa associata

agi

News dal Network

Promo