Elezioni, si vota l’8 e 9 giugno per europee, regionali e primo turno comunali

87 Visite

Le elezioni europee in Italia si terranno dalle 14 alle 22 di sabato 8 giugno e dalle 7 alle 23 di domenica 9 giugno. E’ quanto prevede la bozza del decreto legge in materia di elezioni atteso domani in Consiglio dei ministri.

Gli stessi giorni e orari si applicano in caso di contemporaneo svolgimento delle elezioni per il Parlamento europeo con quelle regionali e con un turno delle amministrative per i Comuni. In questi casi, terminate le operazioni di voto si procede con lo scrutinio per le Europee. Alle 14 di lunedì 10 giugno avrà inizio quello per le Regionali, passando poi senza interruzione a quello per le Amministrative.

La bozza, passibile di variazioni, del decreto legge in materia di elezioni prevede anche un terzo mandato consecutivo per i sindaci dei Comuni tra 5mila e 15mila abitanti, dove ora vige il limite di due mandati di fila. Il provvedimento modifica l’articolo 51 del testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, eliminando inoltre i limiti (ora di 3 mandati consecutivi) per i sindaci dei Comuni fino a 5mila abitanti. La norma precisa che i mandati svolti o in corso all’entrata in vigore del decreto si computano per l’applicazione delle disposizioni.

News dal Network

Promo