Francia: dalla Normandia all’Alsazia atteso il grande freddo

82 Visite

Agli studenti è stato chiesto di rimanere a casa, trasporti pubblici e traffico interrotti, ricorso al telelavoro: oggi sono previste piogge gelate e nevicate su un terzo settentrionale della Francia, un episodio di freddo reso più raro dal cambiamento climatico.

Un totale di 38 dipartimenti dall’Haut-Rhin al Finistère sono in allerta arancione neve-ghiaccio o pioggia-inondazioni, secondo il bollettino di vigilanza di Mètèo France delle 03:05.

Questa condizione porta alla pioggia gelata che ha iniziato a cadere durante la notte su una linea che va dalla Normandia alle porte dell’Alsazia, secondo l’istituto meteorologico.

Il Nord e il Pas-de-Calais, che da novembre 2023 sono stati colpiti da diversi episodi di inondazioni record, sono solo “poco preoccupati” dalla pioggia gelata ma “principalmente dalla neve”. 

 Nella mattinata, le condizioni meteo saranno più miti al sud, ma dovrebbe continuare a nevicare in Hauts-de-France e Haute-Normandie dove gli accumuli di neve possono raggiungere localmente da 10 a 20 centimetri, secondo l’istituto. Come la Normandia e altri dipartimenti interessati, la regione Hauts-de-France ha annunciato la sospensione “totale” del traffico scolastico e del trasporto interurbano in tutto il territorio regionale. Le lezioni sono state sospese in molte scuole medie e superiori fino a giovedi’.

La metropoli di Rouen ha sospeso la raccolta dei rifiuti e la prefettura di Aisne ha raccomandato ai residenti di “favorire il telelavoro” e di “posticipare o limitare” i loro spostamenti. A Lille è scattato il piano di emergenza sulla rete di trasporto pubblico, con i tram che hanno dovuto circolare vuoti di notte per evitare neve e ghiaccio, ha spiegato il responsabile della rete Ilèvia.

Il ministro della Transizione ecologica Christophe Bèchu ha annunciato il graduale divieto di circolazione dei mezzi pesanti nel terzo settentrionale della Francia mentre la pioggia gelata si sposta nella notte.

Questo divieto è iniziato alle 20:00 dalla Normandia, dall’Eure-et-Loire e dal Loiret ed è stato esteso alle 22:00 alla regione dell’Ile-de-France e alla regione della Borgogna-Franca Contea, quindi all’Hauts-de-France e al Grand-Est a partire dalla mezzanotte.

L’unità di crisi interministeriale farà il punto nella mattinata per esaminare la possibilità di revocare o meno questi divieti.

Secondo le previsioni meteo, “dovremo annunciare potenzialmente altre misure”, ha aggiunto il ministro, indicando che le previsioni erano normali per “il trasporto pubblico gestito dalla RATP e dalla SNCF”. Questa nevicata dovrebbe terminare gradualmente domani. 

agi

News dal Network

Promo