Praga, gli studenti tornano all’Università un mese dopo la sparatoria

87 Visite

Studenti e personale si sono riuniti in una facoltà dell’Università Carlo di Praga per celebrare un mese dalla sparatoria mortale che ha causato 14 morti e 25 feriti.

La preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, Eva Leheckova ha salutato la riapertura di un giorno come un “enorme passo avanti nel processo di guarigione. L’edificio è stato piuttosto silenzioso per un mese e non vediamo l’ora di tornare al solito trambusto”, ha dichiarato ai giornalisti.

La Repubblica Ceca è rimasta sconvolta il 21 dicembre, quando uno studente è entrato nell’edificio della facoltà nel centro storico di Praga e ha aperto il fuoco. Il 24enne ha preso di mira compagni di corso, insegnanti e pedoni a caso prima di uccidersi.

La breve riapertura è stata ispirata “dal bisogno della comunità accademica di ritornare fisicamente nell’edificio” e dai consigli degli psicologi che hanno auspicato un rapido ritorno. La studentessa di storia dell’arte Adela Hanzalkova ha detto all’AFP che sperava di trovare un momento di tranquillità durante l’affollata riunione per riflettere adeguatamente sulla tragedia.

Leheckova ha dichiarato che l’università riaprirà le lezioni il 19 febbraio, anche se il quarto piano, oggetto della sparatoria, rimarrà per ora chiuso.

Per ora le attività riprenderanno in maniera parziale e gli studenti non dovranno sostenere esami dopo il trimestre invernale.

agi

News dal Network

Promo