Vodafone dice no a Iliad, rifiutata nuova offerta su fusione delle attività in Italia

134 Visite

Vodafone “rifiuta la nuova proposta di fusione delle attività italiane presentata dal Gruppo iliad”. Lo rende noto la stessa iliad in una nota. A seguito dell’offerta del 18 dicembre 2023 il Gruppo iliad, si legge nella nota, “ha presentato al Gruppo Vodafone una ulteriore miglior offerta per la fusione di iliad Italia e Vodafone Italia in una società di nuova costituzione (“NewCo”). Il Gruppo Vodafone ha rifiutato questa nuova offerta”.

Il Gruppo iliad “ritiene che l’offerta presentata fosse la migliore business combination possibile a vantaggio del mercato e del settore delle telecomunicazioni italiani. iliad Italia proseguirà quindi la propria strategia stand-alone basandosi sul suo eccellente track record”, sottolinea il Gruppo nella nota.

“Il Gruppo iliad continuerà a rafforzare la propria posizione in Italia e a perseguire con determinazione la conquista di quote di mercato in tutti i segmenti” sottolinea ancora il comunicato. Il Gruppo iliad ricorda di avere oltre 10,5 milioni di utenti mobile dal suo lancio a maggio 2018; di essere leader di mercato per crescita netta di utenti tra i 5 principali operatori di rete fissa; di avere più di 1,0 miliardo di euro di ricavi nel 2023 con un OFCF a livelli di pareggio.

I termini chiave della nuova offerta a Vodafone erano i seguenti: Fusione paritetica mediante la costituzione di NewCo detenuta al 50/50; Vodafone avrebbe ottenuto 6,6 miliardi di euro in cash e un finanziamento soci per 2,0 miliardi di euro (Enterprise Value pari a 10,45 miliardi di euro); iliad avrebbe ottenuto 0,4 miliardi di euro in cash e un finanziamento soci per 2,0 miliardi di euro (Enterprise Value pari a 4,25 miliardi di euro); nessuna call option a favore di iliad.

adnkronos

News dal Network

Promo